Tags

Condividi

Festival del cinema cinese indipendente

La Cina si contraddice di continuo perché contiene anime, lingue ed epoche diverse. E il cinema cinese si confronta con la precarietà e lo straniamento che ne conseguono, trattando temi gravosi, esplorando luoghi ed esistenze in continua trasformazione, in viaggio, ma privi di riferimenti. I giovani registi cinesi indagano una realtà fluida e mutevole, una contemporaneità sempre meno solida e sociale e la raccontano con grande capacità di rielaborazione. Dong vuole dare visibilità a questo cinema che sorprende per complessità, sintesi e bellezza e che, raccontando la Cina, racconta anche qualcosa del nostro presente occidentale.

Anche quest’anno la manifestazione presenta 5 lungometraggi e 5 cortometraggi, tra cui opere in anteprima nazionale da Berlino e da Cannes.  Si tratta di film di finzione e in particolare di esordi alla regia. Un cinema che restituisce l’identità e lo sguardo della nuova generazione di registi cinesi, corteggiata dai maggiori festival internazionali, ma ancora poco conosciuta in Italia.

Il festival propone anche diverse iniziative collaterali tra cui proiezioni off, video arte e presentazioni. Tutto il programma su www.dongfilmfest.com e sulla pagina Facebook @dongfilmfest.

Tutte le proiezioni sono in versione originale cinese con sottotitoli in italiano.

Ingresso: biglietto unico euro 5.00