40a edizione

Tags

Condividi

40a edizione

40 anni di Torino Film Festival sono tanti, e l’edizione del quarantesimo anniversario vuole essere un po’ un riassunto di quanto di bello si è visto in questi anni. Intanto, va sottolineato che il festival Cinema Giovani (all’inizio si chiamava così, quando fu immaginato da Gianni Rondolino) nel 1982 utilizzò il cinema Massimo che all’epoca era ancora monoschermo e non era la sede del Museo Nazionale del Cinema: quindi, un cerchio che si chiude. Per quanto riguarda il programma ritorneranno i film western (a cavallo del cambio di millennio ebbero uno spazio importante) e gli horror, che hanno avuto negli anni una creta continuità. Ci saranno ospiti importanti come Malcom McDowell, ci saranno incontri sul cinema con attori, attrici e registi di chiara fama, molti film di ricerca stilistica ma anche film popolari. E ci sarà un ampio spazio per i restauri, che fanno rivivere perle conosciute o meno della storia del cinema.

E sarà soprattutto l’anno del ritorno in sala, del pubblico che vogliamo torni ad affollare le sale, a vivere fino in fondo il piacere collettivo di una proiezione cinematografica. Il grande schermo come grande occasione di socializzazione, di divertimenti, di vita. Il festival ha nel suo nome la parola festa, e l’idea di questa edizione è di vivere il cinema come una grande festa. Fidatevi, venite, non ve ne pentirete.

 

tff 40 immagine guida orizz