Tags

Condividi

Molteplicità dei confini

La rassegna, organizzata con la collaborazione del Centro Torinese di Psicoanalisi, si occupa di esplorare temi relativi ai “confini” che non sono solo quelli geografici, politici o umanitari. La ricerca psicoanalitica percorre, infatti, anche “zone di frontiera” interne e relazionali dell’unità somatopsichica e del Sé in relazione all’Altro. Ponendo in tal modo in discussione quanto e come sia possibile confrontarsi con alcune forme di sofferenza psichica, di  dolore mentale, ma anche di sfida esistenziale.

 

 

Pier Paolo Pasolini
Edipo Re
(Italia 1967, 110’, Hd, col.)

Laio e Giocasta si sentono minacciati dalla profezia secondo cui il loro figlio Edipo ucciderà il padre e sposerà la madre. Così ordinano a un servo di uccidere il neonato, ma questi viene raccolto da un pastore e allevato da re di Corinto e la profezia si avvererà. Fedele alle tragedie di Sofocle, Edipo re e Edipo a Colono, il film è una rilettura autoriale e personale del mito più doloroso di sempre.

Mer 18, h. 21.00

Il film sarà introdotto da Giuseppe D’Agostino