Adoration + First Love

Doppio appuntamento a settembre con il ciclo di proiezioni mensili nate dalla partnership fra TOHorror Fantastic Film Fest e Museo Nazionale del Cinema. Presentato a Locarno 72, Adoration è l’ultimo tassello della ‘Trilogia delle Ardenne’ firmata da Fabrice du Welz, dopo Calvaire e Alleluia. Un altro film sull’amore e sulle sue derive psicologiche (e sociali), tema da sempre al centro dell’indagine cinematografica del regista belga: l’amore come forza naturale, psicotica, violenta e del tutto impermeabile alla pretesa di controllo degli esseri umani. Du Welz porta qui il suo stile nervoso al massimo grado di rarefazione, lasciando sullo schermo soltanto la dolorosa storia di un amour fou che, come da tradizione, convive con la morte. Acclamato a Cannes all’ultima Quinzaine des Réalisateurs, First Love è l’ultima fatica di Takashi Miike. Un noir iperbolico in cui il regista giapponese fa come sempre a pezzi la materia narrativa e visiva, salvo ricostruirla al di fuori delle leggi, dando vita a un universo dove regna una strana, perfetta forma di anarchia cinematografica. Arti mozzati, fantasmi ballerini, sparatorie selvagge e amori romantici: tutto converge e tutto esplode in uno dei migliori Miike degli ultimi anni.

 

 

Fabrice du Welz
Adoration
(Belgio/Francia, 2019, 98′, DCP, col, v.o. sott.it.)

Paul, adolescente solitario e di buon cuore, si innamora follemente di Gloria, una sua coetanea, paziente schizofrenica della clinica psichiatrica dove lavora la madre del ragazzo. I due si lanciano in una fuga d’amore nel cuore oscuro delle Ardenne, inseguiti dalle autorità, incontrando sul proprio percorso difficoltà e strani personaggi. E mentre cresce l’adorazione di Paul, si fa sempre più evidente la tendenza manipolatoria di Gloria.

Sab 12, h. 21.00

 

Miike Takashi
First Love
(Giappone/Gran Bretagna 2019, 108′, DCP, col., v.o. sott.it.)

Tokyo. Leo è un giovane pugile disilluso, convinto di avere un tumore al cervello. Monica è una callgirl perseguitata dai fantasmi del passato. Una notte, per caso, Leo incontra Monica e la difende da un’aggressione, ritrovandosi in mezzo a una faccenda criminale tutti-contro-tutti in cui sono invischiati detective corrotti, yakuza, killer della Triade cinese e spacciatori senza scrupoli.

Sab 26, h. 21.00 – Introduce il film Dario Tomasi