Anna and the Apocalypse

Il TOHorror Film Fest, in collaborazione con Seeyousound International Music Film Festival e BIFF – British Irish Film Fest, presenta l’anteprima italiana di Anna and the Apocalypse, horror comedy già in concorso a Sitges, BiFan, Fantasia e Fantastic Fest. Definito un incrocio fra L’alba dei morti dementi e La La Land, il film dello scozzese John McPhail ha le credenziali per reggere paragoni importanti. Anna and the Apocalypse è uno zombie-musical ricco di humour macabro e coreografie spettacolari, splatter e canzoni, ma capace di non cadere nella parodia fine a se stessa. Se nel corso della sua evoluzione il musical si è prestato spesso a essere contenitore di altri generi, McPhail ne fa invece il baricentro di un’opera a più facce, in equilibrio tra horror, commedia, coming of age, teen-drama e satira sociale.

 

John McPhail
Anna and the Apocalypse

(Gran Bretagna 2017, 108’, DCP, col., v.o. sott. it.)

Anna è un’adolescente stanca di essere trattata come una bambina. Sta per finire il liceo e vuole iniziare a prendere decisioni per conto suo. Ma deve affrontare un padre iperprotettivo, alcuni tormenti sentimentali, un preside meschino e i dubbi dell’età adulta. E, ovviamente, un’orda di zombie.

Sab 25, h. 21.00