Tags

Condividi

Carlos Saura e Antonio Gades

Dal 14 al 17 novembre la Compañía Antonio Gades porta in scena al Teatro Regio di Torino Fuego, lo spettacolo di danza tratto da L’amore stregone di Manuel de Falla, coreografato da Antonio Gades e Carlos Saura. Per l’occasione, il Museo Nazionale del Cinema, Lovers Film Festival, la Fondazione Antonio Gades e la Filmoteca Española, con la supervisione dell’attore e regista spagnolo Enrique del Pozo, riportano sul grande schermo la straordinaria trilogia cinematografica nata dalla collaborazione e dall’amicizia tra Saura e Gades.

 

 

Nozze di sangue (Bodas de sangre)
(Spagna/Francia 1981, 72’, 35mm, col., v.o. sott.it.)

Due coppie, una sposata e una che si deve sposare il giorno dopo. Il marito della coppia sposata è l’amante della futura sposa. Durante il matrimonio, scoppia un duello fra i due uomini da cui nessuno esce vincitore, e la sposa – disperata – promette di non amare più nessuno. Dal dramma di Federico García Lorca, con Antonio Gades e Cristina Hoyos.

Ven 15, h. 18.30

 

Carmen Story (Carmen)
(Spagna 1983, 102’, 35mm, col., v.o. sott.it.)

Gades, accompagnato dall’amico musicista Paco de Lucía, crede di avere scoperto, girando per la scuole di flamenco, la sua futura Carmen (Laura del Sol). Sotto la guida della più esperta Cristina Hoyos, Carmen si rivela allieva docile, paziente e tenace. Antonio finisce per innamorarsi di lei ed è ricambiato. Dalla Carmen di Bizet.

Sab 16, h. 20.30 – Prima del film incontro con Enrique del Pozo (direttore artistico dell’evento), Giovanni Minerba (fondatore Lovers Film Festival), Eugenia Eiriz Gades (Direttrice Generale della Fondazione Antonio Gades) e Stella Arauzo (danzatrice, coreografa e Direttrice Artistica della Compañía Antonio Gades)

 

L’amore stregone (El amor brujo)
(Spagna 1986, 100’, 35mm, col., v.o. sott.it.)

In un campo rom di periferia, due padri promettono in matrimonio i loro figli, José e Candela. Pochi anni dopo si festeggiano le nozze con canti e danze. Ma José è un incallito donnaiolo e Candela non sa che la preferita è la bella Lucia (Laura del Sol). Durante una rissa, José viene ucciso e Carmelo (Antonio Gades) – fin da bambino affascinato da Candela – si dichiara colpevole. Dopo alcuni anni di carcere, Carmelo si dichiara a Candela. Dal balletto di Manuel de Falla.

Dom 17, h. 20.30