Tags

Condividi

Crisi versus trasformazione

Ci sono momenti dell’esistenza in cui tutto sembra crollare e l’orizzonte farsi buio. Gravi interrogativi si affollano nella mente e generano lacerazioni profonde di identità e di senso che possono paralizzare o trasformare.  La straordinaria capacità del cinema di farci partecipare ed immedesimare nelle storie che compone ci pone di fronte all’interrogativo: cosa impedisce a trasformazione e cosa la favorisce?

La rassegna realizzata con il Centro Torinese di Psicoanalisi propone una selezione di film legati a questo tema che verranno presentati da una scheda tecnica (MNC) e da una riflessione psicoanalitica (CTP) che focalizzerà punti di interesse da sviluppare nel dibattito successivo.

L’organizzazione della rassegna è a cura di Maria Annalisa Balbo, Anna Viacava, Maria Teresa Palladino, Carlo Brosio (CTP).

 

 

Matt Ross
CaptainFantastic
(Usa 2016, 119’, HD, col., v.o. sott. it.)

Ben e la moglie hanno scelto di crescere i loro sei figli lontano dalla città e dalla società, nel cuore di una foresta del Nord America. Sotto la guida del padre, i ragazzi, tra i cinque e i diciassette anni, passano le giornate allenandosi fisicamente e intellettualmente: cacciano per procurarsi il cibo, studiano le scienze e le lingue straniere, si confrontano in democratici dibattiti sui capolavori della letteratura e sulle conquiste della Storia. Ma qualcosa nella loro vita cambia e dovranno rimettere in gioco tutti i loro equilibri.

Mer 12, h. 19.00 – Presentazione a cura di Stefania Pandolfo (Centro Torinese di Psicoanalisi)