Tags

Condividi

Fantacoscienza

Fantacoscienza è la nuova rassegna realizzata dal gruppo di studenti universitari Fantasmagoria. Composta da cinque film, ha per tema principale il rapporto uomo-macchina e la rappresentazione delle problematiche legate all’intelligenza artificiale. La tecnologia ha sempre interrogato l’uomo sull’etica, sul potere e sull’evoluzione, fino a toccare e a mettere in discussione la stessa definizione di “umano”. I film seguiranno un percorso temporale che, dagli anni Sessanta, ci condurrà fino ai giorni nostri, attraverso la storia sociale e la storia della tecnologia: l’affacciarsi del capitalismo tecnocratico, la guerra fredda e la bomba atomica, la nascita del computer e del web, e le tensioni del nuovo millennio.

 

Mamoru Oshii
Ghost in the Shell
(Giappone/Gran Bretagna 1995, 85′, HD, col., v.o. sott.it.)

Ambientato nel XXI secolo, Ghost in the Shell è in superficie un thriller di spionaggio futuristico che segue le imprese del maggiore Motoko Kusanagi, membro della Nona Sezione, una squadra speciale di operazioni in incognito della Commissione nazionale di pubblica sicurezza giapponese specializzata nel combattere crimini legati alla tecnologia. Kusanagi è quasi completamente robotizzata, un cervello umano in un corpo artificiale capace di imprese sovrumane.

Lun 13, h. 21.00 - Ingresso euro 4,00 – Introduzione a cura di Dario Tomasi

 

 

Alex Garland
Ex_Machina
(Usa/Gran Bretagna 2015, 108’, HD, col., v.o. sott.it.)

Tra tutti gli impiegati del grande motore di ricerca per cui lavora, Caleb è stato scelto per il prestigioso invito nella residenza del fondatore della società. Arrivato nella casa isolata da tutto, Caleb comprende di essere stato scelto per un importante esperimento che riguarda la costruzione di un’intelligenza artificiale. Il suo compito sarà quello di testarla per capire se abbia raggiunto o meno il suo obiettivo. Ma dopo i primi giorni, Caleb comprende che qualcosa non va.

Lun 20, h. 21.00 – Ingresso euro 4,00