Tags

Condividi

Gruppo di famiglia in uno schermo

Prosegue la nuova rassegna ideata dal gruppo di studenti universitari Fantasmagoria dal titolo “Gruppo di famiglia in uno schermo”. Il tema principale è la famiglia, in diverse sue sfaccettature e declinazioni. Famiglia è innanzitutto un microcosmo sempre in rapporto, sia di coerenza che di contrasto, con il macrocosmo sociale, il contesto politico, la Storia. È il luogo dove si conserva la memoria del singolo individuo, della sua crescita e della sua identità. Famiglia è però anche dove la violenza insita in ognuno di noi si scontra con l’educazione e i valori sociali che questa si porta dietro. Più genericamente, famiglia è il luogo dove tutti gli ideali di un periodo, nei conflitti generazionali e di genere, vengono messi costantemente in discussione. Le famiglie e le loro crisi diventano così, in questa rassegna, sineddoche delle crisi della società, il luogo dove si cancellano e si riscrivono costantemente i miti di un’epoca.

 

David Cronenberg
A History of Violence

(Usa 2005, 95′, HD, col., v.o. sott.it.)

Tom (V. Mortensen) è un uomo tranquillo. Vive e lavora in una cittadina e la sera torna a casa dalla moglie avvocato e dai due figli. Quando un giorno uccide due rapinatori per legittima difesa, la sua faccia comincia ad apparire sulle pagine dei quotidiani e in televisione, e l’opinione pubblica ne fa una specie di eroe nazionale. Cominciano così ad arrivare in città alcuni strani personaggi convinti che lui non sia altro che un loro collega scomparso misteriosamente molti anni prima.

Lun 12, h. 21.00 - Ingresso euro 4,00