Tags

Condividi

I film di febbraio

Proseguono in sala Rondolino le proposte non-fiction selezionate tra i tantissimi lavori presentati nei festival internazionali. Iniziamo martedì 4 con il polacco Paszporty Paragwaju (Passaporti per il Paraguay) di Robert Kaczmarek, che racconta di come un gruppo di diplomatici polacchi e attivisti di organizzazioni ebraiche operò nella legazione della Repubblica di Polonia a Berna per ottenere i passaporti dei paesi sudamericani che poi venivano destinati agli ebrei nell’Europa occupata. La proiezione, organizzata dal Consolato di Polonia e dalla Comunità Ebraica di Torino, si inserisce nel quadro delle iniziative per il Giorno della Memoria ed è ad ingresso libero. Martedì 11, alla presenza della regista Rebecca Basso, mostriamo invece Bassil’ora, storia del vivace centenario Giuseppe Bassi, uno dei pochi sopravvissuti della campagna italiana di Russia. Concludiamo il trittico di documentari martedì 18 con il ritorno a Torino di Giancarlo Soldi, che continua il suo viaggio nel fumetto italiano d’autore con Cercando Valentina – Il mondo di Guido Crepax, l’atteso ritratto di uno dei maggiori artisti del nostro Paese attraverso il suo personaggio più famoso e conturbante.

Per iscriversi alla newsletter: http://www.museocinema.it/it/newsletter/subscribe.

 

Robert Kaczmarek
Paszporty Paragwaj

(Polonia 2018,55′)

Negli anni 1942-1943, un gruppo informale di diplomatici polacchi e attivisti di organizzazioni ebraiche operò nella legazione della Repubblica di Polonia a Berna. L’obiettivo del gruppo era ottenere i passaporti dei paesi sudamericani che poi venivano destinati agli ebrei nell’Europa occupata. Grazie al cosiddetto “Gruppo di Berna” che coinvolse i diplomatici polacchi e attivisti ebrei molti di loro evitarono di essere trasportati nei campi di concentramento tedeschi fino alla fine della guerra. Oggi, le famiglie di molti sopravvissuti scoprono a chi devono la propria vita.

Martedì 4 febbraio, h.21.00 – sala Rondolino. Ingresso libero. Evento organizzato in occasione del Giorno della Memoria

 

Rebecca Basso
Bassil’ora

(Italia 2019, 84′)

La storia del vivace centenario Giuseppe Bassi uno dei pochi sopravvissuti della Campagna italiana di Russia che catturato dai Sovietici nel ’42 viene imprigionato nei campi di concentramento di Tambov Oranki e Suzdal e rientrerà in Italia un anno e mezzo dopo la fine della guerra. I due personaggi di questa storia sono molto vicini emotivamente ma allo stesso tempo opposti. Giuseppe è un anziano che ha combattuto la seconda guerra mondiale sul fronte sovietico Katerina invece è una donna che con la guerra ha avuto poco a che fare che ha un vissuto completamente diverso ma che proviene proprio da quel paese in cui Giuseppe ha vissuto tanta sofferenza.

Martedì 11 febbraio, h.21.00 – sala Rondolino. Interviene la regista Rebecca Basso con Giovanni Alutto.

 

Giancarlo Soldi
Cercando Valentina – Il mondo di Guido Crepax

(Italia 2019, 75′)

Un viaggio alla scoperta del mondo visionario di Guido Crepax e della sua creatura più popolare. Frutto della Milano degli anni Sessanta e della creatività di un artista unico, che ne è oggi di Valentina? Attraverso un gruppo di studiosi, giornalisti, artisti, sceneggiatori e musicisti, il regista Giancarlo Soldi prova a ricostruire il significato di questa icona.

Martedì 18 febbraio, h.21.00 – sala Rondolino. Interviene il regista Giancarlo Soldi

 

teatro-della-conoscenzaGianfranco Capitta/Simone Marcelli
In viaggio con Luca

(Italia 2019, 90’)

Docufilm sul lavoro e la personalità di Luca Ronconi, di cui ricorre venerdì 21 febbraio 2020 il 5° anniversario della morte. Gli autori hanno voluto raccontare, attraverso le immagini, il suo straordinario percorso artistico che lungo 50 anni ha trasformato e rilanciato il linguaggio della scena e anche il rapporto di questa col pubblico.

Martedì 25, h.18.30. Ingresso libero. A seguire intervengono i registi con Federica Mazzocchi. Proiezione organizzata con il Teatro Stabile di Torino.