Il bacio della pantera

Compie 40 anni il remake de Il bacio della pantera di Paul Schrader: TOHorror e Fish & Chips ne festeggiano l’anniversario. Spesso ritenuta un’opera minore nella filmografia del regista e sceneggiatore statunitense, questa rilettura in chiave pop fa esplodere sullo schermo l’erotismo trattenuto del testo originale di Jacques Tourneur, sposandolo a elementi body horror. Il risultato prosegue l’indagine sul desiderio, i tabù e la sessualità degli individui alle soglie dell’America anni ‘80 già imboccata da Schrader in altri film del periodo (Hardcore, American Gigolò), e offre al nostro sguardo due attori perversamente irresistibili – Nastassja Kinski e Malcolm McDowell – e alle nostre orecchie la colonna sonora firmata da Giorgio Moroder e David Bowie.
Un anniversario ma anche un’anticipazione: in arrivo le nuove edizioni di entrambi i festival!

 

Paul Schrader
Il bacio della pantera
(USA 1982, 118’, DCP, col., v.o. sott.it.)

Irina torna a vivere nella natia New Orleans dopo anni di orfanotrofio. Ad accoglierla il fratello Paul, pastore protestante. Subito dopo il suo arrivo accadono strani avvenimenti, in città una pantera nera semina panico e morte, e Paul scompare nel nulla. Irina, nel frattempo, si innamora di uno zoologo ma non sa della maledizione che incombe su di lei: tutti i membri della sua famiglia possono avere rapporti sessuali solo tra consanguinei, pena la mutazione in letali felini.

Ven 9, h. 21.00