Tags

Condividi

Il cinema secondo Godard

Dopo aver riproposto Crepa padrone, tutto va bene in occasione del 1 maggio, continuiamo ad occuparci di Godard programmando la versione restaurata di uno dei suoi film più ‘segreti’, pensato per la televisione francese e oggi distribuito su grande schermo da Capricci Films.

 

 

Jean-Luc Godard
Grandeur et décadence d’un petit commerce de cinéma

(Francia/Svizzera 1986, 90’, DCP, col., v.o. sott.it.)

Il regista francese Gaspard Bazin (J-P. Léaud) è alle prese con il suo nuovo lungometraggio, in fase di preparazione. Jean Almereyda, il produttore, sta però incontrando notevoli difficoltà a raccogliere i fondi per finanziarlo. Non solo: sua moglie Eurydice desidera più di ogni cosa diventare attrice e prendere parte al film. Almereyda vorrebbe assecondare i capricci della compagna ma a fermarlo c’è la reputazione di Bazin, noto donnaiolo e inarrestabile seduttore che, secondo lui, non ci penserebbe due volte ad approfittare di Eurydice. La versione restaurata di uno dei film meno noti di Godard, realizzato per «Série noire» di TF1 e presentato in anteprima italiana al 35° TFF.

Mer 22, h. 16.00
Sab 25, h. 18.15
Dom 26, h. 16.00