Tags

Condividi

Il grande cinema in lingua originale

Vince il cinema francese nel programma dei film in lingua originale di giugno.

 

Robert Guédiguian
La casa sul mare (La villa)
(Francia 2017, 117’, DCP, col., v.o. sott.it.)
In una villa affacciata sul mare di Marsiglia, tre fratelli si ritrovano attorno all’anziano padre: Angèle (A. Ascaride) fa l’attrice e si è trasferita a Parigi, Joseph (J-P. Darroussin) è un aspirante scrittore innamorato di una ragazza, e Armand gestisce il piccolo ristorante di famiglia. Il tempo passato insieme è l’occasione per fare un bilancio, finché un arrivo imprevisto, dal mare, porterà scompiglio nelle vite di tutti. In concorso a Venezia 2017.
Gio 7, h. 16.00/18.15/20.30

 

Lynne Ramsay
A Beautiful Day (You Were Never Really Here)
(Gran Bretagna 2017, 95’, DCP, col., v.o. sott.it.)
Joe (J. Phoenix) è un veterano di guerra. A casa lo aspetta solo la madre anziana a malata, con cui ha un rapporto di grande affetto. In una New York desolata e piena di segreti, Joe fa il mercenario per chi vuole liberarsi di nemici pericolosi ma non ne ha l’abilità né il coraggio. Il suo ultimo incarico è quello di sottrarre Nina, la figlia preadolescente di un politico locale, a un giro di prostituzione minorile. Premiato a Cannes 2017 per la miglior sceneggiatura e il miglior attore.
Gio 14, h. 16.00/18.00/20.30

 

Benoît Jacquot
Eva
(Francia/Belgio 2018, 100’, DCP, col., v.o. sott.it.)
Bertrand è un giovane scrittore, ma il suo successo nasconde un terribile segreto. Quando incontra Eva (I. Huppert), prostituta d’alto bordo con un passato altrettanto misterioso, decide di sedurla e di usare la sua storia come ispirazione letteraria, anche mettendo a rischio il fidanzamento con l’ingenua Caroline. Ma Eva non si lascia manipolare facilmente e trascina Bertrand in una spirale di menzogne e violenza. In concorso a Berlino 2018.
Gio 21, h. 16.00/18.00/20.30

 

Abdellatif Kechiche
Mektoub, My Love: Canto Uno
(Francia/Italia/Tunisia 2017, 185’, DCP, col., v.o. sott.it.)
Amin, un aspirante sceneggiatore che vive a Parigi, ritorna per l’estate nella sua città natale, una comunità di pescatori del sud della Francia. Accompagnato da suo cugino Tony e dall’amica Ophelie, Amin passa il suo tempo tra il ristorante tunisino dei suoi genitori e la spiaggia. Incantato dalle numerose figure femminili che lo circondano, Amin resta soggiogato da queste sirene estive… In concorso a Venezia 2017.
Gio 28, h. 16.00/20.00