Tags

Condividi

L’esplosione del racconto

Torna a Torino, grazie a Reading Bloom e Rodaggio Film, lo straordinario 9 doigts di F.J. Ossang, presentato due anni fa al 35° Torino Film Festival nella sezione ‘TFFDoc/Viaggio’.

“Oscillando tra esoterismo intellettuale e gusto dell’epopea, Ossang mette in gioco archetipi e icone popolari (il film d’avventura, la fantascienza, il noir, il road movie) in una forma narrativa destrutturata, che procede per folgorazioni ed ellissi e, attraverso lo sfaldamento degli scheletri di genere, evoca quadri allegorici e allucinati di un mondo crepuscolare. Nel tessuto visivo dei suoi film emergono gli influssi dell’espressionismo tedesco, dell’avanguardia russa, e di quella francese di Abel Gance e Jean Epstein, insieme agli echi delle scorribande cinematografiche dei surrealisti”. (filmidee.it).

 

F.J. Ossang
9 doigts

(Francia/Portogallo 2017, 99’, DCP, b/n, v.o. sott.it.)

Di notte, in una stazione ferroviaria, un uomo chiamato Magloire fugge da un controllo di polizia, senza bagagli e senza futuro. Ma non appena si imbatte in una bella somma di denaro iniziano i guai. Una banda gli dà la caccia e lui ne diventa prima ostaggio e poi complice. È la banda di Kurtz. Dopo una rapina fallimentare, i malviventi sono costretti a fuggire a bordo di una nave che trasporta un carico pericoloso. Niente va come doveva andare: veleno e follia contaminano tutti. Gli uomini di Kurtz sembrano essere i pedoni di una cospirazione guidata dal misterioso «9 doigts». Premio per il miglior regista a Locarno.

Mer 30, h. 20.30 – Dopo il film incontro con il regista F.J. Ossang e l’interprete Elvire