Tags

Condividi

Minions 2 / Pluto

L’AMNC promuove la V edizione di AffiDarsi, rassegna cinematografica diffusa sostenuta dalla Città di Torino, Casa dell’Affidamento e Fondazione CRT, volta a promuovere il servizio dell’affido, in un contesto territoriale estremamente complesso dopo l’approvazione della legge regionale Allontanamenti zero. La rassegna si compone di sei appuntamenti domenicali a ingresso libero dedicati al cinema d’animazione. Si parte il 5 febbraio alle 15.30 al Massimo con Minions 2; si prosegue il 12 febbraio alle 15.30 al Centro Studi Sereno Regis con Ron – Un amico fuori programma; a seguire, il 19 febbraio alle 15.30, al Baretti il film Disney Raya e l’ultimo drago; domenica 26 febbraio alle 15.30 sarà la volta di Dreambuilders – La fabbrica dei sogni, mentre il 5 marzo canteremo con i personaggi di Sing 2 – Sempre più forte (entrambe le proiezioni si terranno al Centro Studi Sereno Regis). La rassegna si concluderà domenica 12 marzo alle 15.30 al Massimo con Encanto. Info: www.amnc.itwww.comune.torino.it/casaffido/info@amnc.it.

 

minions 2Kyle Balda
Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo
(USA 2022, 88′, DCP, col.)

Negli anni Settanta, prima di diventare il maestro del male, Gru è un ragazzino di periferia che trama di conquistare il mondo dal suo seminterrato. Quando Gru incontra i Minions, uniscono le forze come una famiglia strampalata. Costruiscono la loro tana, progettano le loro armi e tentano di portare a termine le prime missioni. Quando i Malefici 6 spodestano il loro leader, Gru si reca a un colloquio per diventare un nuovo membro del gruppo. I Malefici 6 non rimangono particolarmente impressionati dal piccolo aspirante cattivo, ma poi Gru li supera in astuzia e si ritrova improvvisamente a essere il nemico dei super cattivi.

Dom 5, h. 15.30 – ingresso libero

 

 

 

L’AMNC organizza l’anteprima regionale di Pluto di Renzo Carbonera, prodotto da Kiné con Rai Cinema, in collaborazione con EiE Film, Trentino Film Commission e la distribuzione di OpenDDB. L’attore principale è Andrea Pennacchi, noto per le sue partecipazioni nei film di Carlo Mazzacurati, Andrea Segre e Riccardo Milani, ma soprattutto per il personaggio del Pojana. Pennacchi ha recentemente dichiarato a Fred Radio: “Nell’interpretare il film, ho sempre visto il mio personaggio come un uomo bloccato da un trauma, oppresso da una paura che sembra rimossa. Ora è riemerso tutto in maniera chiara con le minacce di Putin, ma il pericolo nucleare c’è sempre stato. Da tempo facciamo finta che non ci sia, ma in realtà permane questa oppressione che il mio personaggio vive al 100% risultandone schiacciato e distrutto”. Info: www.amnc.itinfo@amnc.it

 

Locandina PLUTO_010Renzo Carbonera
Pluto (Or: How I Learned NOT to Stop Worrying and NOT to Love the Bomb)
(Italia 2022, 75′, DCP, col., v.o. sott.it.)

Un uomo si aggira per i boschi delle Alpi. Vive in un ex forte della I guerra mondiale. Sembra avere una missione da compiere: è l’ultimo agente di una società segreta che negli anni ha evitato che la folle corsa atomica portasse l’umanità alla distruzione. Lucide visioni di un olocausto nucleare che balugina all’orizzonte accompagnano il suo girovagare. I nemici non sono più così facilmente identificabili, la perdita delle certezze, di una netta divisione del mondo tra bianco e nero lo fanno vacillare. Adesso la bomba è diventata la sua ossessione, il suo tormento e la sua unica ragione di vita.

Lun 20, h. 20.30 – Interviene il regista Renzo Carbonera; è stato invitato l’attore Andrea Pennacchi. Moderano Valentina Noya e Davide Mazzocco (AMNC)