Tags

Condividi

Omaggio a Wong Kar-wai

Torna in sala in 4K, distribuito da Tucker Film, In the Mood for Love, il film che ha lanciato a livello internazionale il regista di Hong Kong Wong Kar-wai, geniale capofila della new wave cinese. Per l’occasione Tucker porterà al cinema anche le sue prime opere, AsTears Go By, Days of Being Wild, Angeli perduti, Hong Kong Express e Happy Together in 4K, cui aggiungiamo il cult movie visionario Ashes of Time nella versione rivista dallo stesso regista nel 2008.

 

 

Ashes of Time Redux
(Hong Kong 1994-2008, 93’, HD, col., v.o.sott. it.)

In un mitologico jianghu al di là dello spazio e del tempo, Ouyang Feng è un maestro di spada che vive ritirato nel deserto fra cinismo e solitudine. Abbandonata la spada, svolge ormai solo il ruolo di tramite fra spadaccini mercenari e uomini desiderosi di vendetta. In un ciclo completo delle stagioni dell’Almanacco cinese, passano dalla sua casa diversi personaggi. Per Ouyang Feng è l’occasione di cambiare prospettiva sulla vita.

Mer 19, h. 19.45
Mar 25, h. 17.45
Sab 29, h. 17.45

La proiezione di mercoledì 19 è introdotta dal Prof. Dario Tomasi

 

Happy Together
(Hong Kong 1997, 96’, DCP, col.,v.o. sott. it.)

Ho Po-Wing e Lai Yiu-Fai sono innamorati e lasciano Hong Kong per l’Argentina “alla ricerca della cascata dipinta sulla loro lampada”, ma soprattutto in cerca di un futuro. Quella che doveva essere la terra della loro riunione sarà invece lo scenario della definitiva rottura. Yiu-Fai ritornerà alla natia Hong Kong dopo aver visto sfaldarsi tutti i suoi sogni, ma, come sembra suggerire il dinamico finale sulle ariose note di Happy Together, una speranza nel domani ancora sopravvive.

Ven 21, h. 17.45
Ven 28, h. 19.45

 

Fallen Angels
(Hong Kong, 1995, 95’, DCP, col., v.o. sott. it.)

Due storie solo apparentemente parallele nella notte di Hong Kong. Da un lato il rapporto tra il killer Ming e la partner Agent (puramente professionale per il primo, morbosamente passionale per la seconda), dall’altro le vicende tragicomiche di Ho, un muto che vive di espedienti e cerca l’amore. In origine erano i due episodi rimasti fuori da Hong Kong Express e poi cresciuti fino a diventare un film.

Sab 22, h. 15.30
Sab 29, h. 19.45
Dom 30, h. 15.30

 

Hong Kong Express
(Hong Kong 1994, 102’, DCP, col., v.o. sott. it.)

L’agente 223 (Takeshi Kaneshiro) non riesce a dimenticare Ah Mei, la ragazza che l’ha lasciato, e arriva ad abbruttirsi mangiando ananas scaduto. Incontra una donna misteriosa con una parrucca bionda (Brigitte Lin) e se ne innamora. L’agente 663 (Tony Leung) frequenta assiduamente un chiosco dove lavora Ah Fei (Faye Wong), la quale si innamora di 663 senza che questi se ne renda conto.

Dom 23, h. 15.00
Ven 28, h. 17.45
Dom 30, h. 17.30

 

Days of Being Wild
(Hong Kong 1991, 94’, DCP, col., v.o. sott. it.)

Hong Kong, 1960. Il giovane dissoluto Yuddy seduce e poi abbandona due ragazze – la cassiera Su Li-Zhen e la cantante Mimi – prima di partire per le Filippine alla ricerca della sua vera madre e delle radici che lo possano ancorare alla vita.

Dom 23, h. 17.00
Ven 28, h. 15.30

 

As Tears Go By
(Hong Kong 1988, 98’, DCP, col., v.o. sott.it.)

Sorta di remake sotto mentite spoglie del Mean Streets scorsesiano, è la storia di Wah, gangster squattrinato, disilluso e senza ambizioni, tentato dall’amore per una lontana cugina ma prigioniero di questioni d’onore e del bisogno di proteggere l’avventato Fly, dotato di una propensione rara per cacciarsi nei guai ad ogni occasione.

Mar 25, h. 19.45
Sab 29, h. 15.30