Tags

Condividi

Oscillazione e turbolenze affettive

La rassegna, organizzata con la collaborazione del Centro Torinese di Psicoanalisi, si occupa di esplorare il mondo degli affetti umani, che è semplice ma non lo è il modo sentirli e di esprimerli. Le vicende della vita generano turbolenze affettive che possono risolversi in crisi evolutive o in chiusure. Il cinema ci offre l’opportunità di coinvolgerci in tante storie umane.

 

Robert Altman
Vincent & Theo

(Gb/Olanda 1990, 140’, HD, col., v.o. sott.it.)

Un decennio (1880-1890) della vita del pittore olandese Vincent van Gogh (T. Roth) e di quella del fratello Théo, mercante d’arte che tenta in tutti i modi di far apprezzare i quadri dipinti da Vincent, senza però ottenere grandi risultati. Nonostante gli sforzi di Théo, il pittore muore povero e suicida nella clinica del dottor Gachet.

Mer 14, h. 21.00 – Presentazione a cura di Anna Viacava