Tags

Condividi

Storia e pensiero

A marzo proponiamo un doppio sguardo sul cinema contemporaneo. Da una parte il film lucano di Giovanni Brancale Le terre rosse, distribuito da D&C Communication, dall’altra il bellissimo biopic di Raoul Peck dedicato a Karl Marx, la cui proiezione si inserisce nel calendario di “Sotto assedio”, seminario di filosofia organizzato dall’Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa”.

 

Giovanni Brancale
Le terre rosse

(Italia 2016, 100’, DCP, col.)

Ispirato al romanzo Il rinnegato, scritto dal padre del regista Giuseppe Brancale, è il primo capitolo di una trilogia dedicata alla Basilicata. La Storia vista dalla parte dei lucani, per raccontare in modo oggettivo le condizioni di vita della popolazione dei paesi e sottolineare come il brigantaggio per tanti versi fosse lo sbocco naturale di tanta sofferenza e vessazioni.

Mar 26, h. 21.00 – Sala Rondolino – ingresso euro 7,50/5,00

Prima del film incontro con il regista Giovanni Brancale

 

Raoul Peck
Il giovane Karl Marx (Le jeune Karl Marx)

(Francia/Germania/Belgio 2017, DCP, col., v.o. sott.it.)

Il Marx raccontato da Raoul Peck è quello del periodo 1844-1848, dall’incontro con Engels alla stesura del Manifesto, alla vigilia dei moti che sconvolgeranno l’Europa. In mezzo l’espulsione dalla Francia, le difficoltà economiche, i rapporti con Proudhon, le polemiche e la trasformazione della Lega dei Giusti. È un mondo cosmopolita, quello raccontato, in cui i personaggi fra loro parlano inglese, francese e tedesco.

Mer 27 marzo, h. 18.00